fbpx

Workshop

Gli psicologi credono che l’80% di una personalità umana sia formato dall’età di 8 anni, mentre i fondamenti importanti del carattere sono formati dall’età di 3. Tuttavia, se si è disposti a lavorare per cambiare se stessi, questi workshop sono creati per identificare e risolvere le cause dei propri problemi, piuttosto che per ridurre temporaneamente le conseguenze.

Tutti i workshop in questa pagina sono tenuti da Kosjenka Muk.

Iniziamo la vostra riscoperta!

Offriamo coaching individuale e di coppia in sessioni private, online e per telefono.

Introduzione ai workshop

Coaching sistemico integrativo

Un desiderio naturale di ogni essere umano è quello di raggiungere felicità, amore, appagamento e autorealizzazione creativa. Tuttavia, non possiamo aspettarci che le nostre menti subcoscienti, insieme alle nostre esperienze, possano cambiare spontaneamente, senza il nostro sforzo cosciente. Ogni momento della nostra vita è un’opportunità per riconoscere le credenze e le emozioni limitanti e iniziare a cambiarle.

Le nostre convinzioni più profonde, spesso molto inconsce e limitanti (“Non sto bene”; “Non c’è abbastanza”; “Non merito amore, felicità ecc.”) possono anche essere in contrasto con le nostre convinzioni coscienti. Tuttavia, possiamo diventarne consapevoli se impariamo ad ascoltare e a prestare attenzione ai nostri sottili modelli emotivi (e, particolarmente importante, se pratichiamo un’onestà uncondizionata con noi stessi). Possiamo scoprire tali convinzioni osservando la nostra vita: notando quali problemi continuano a riapparire, che tipo di persone e quali condizioni di vita attraiamo (o non siamo in grado di attrarre) ecc.

Le nostre convinzioni più profonde sono quelle che acquisiamo nella fase più precoce della vita. Esse rappresentano un fondamento e un filtro per tutte le altre esperienze e hanno un impatto su come interpretiamo tutte le nostre esperienze successive. In questo modo creiamo una visione stabile del mondo, che a sua volta diventa così naturale per noi da non metterlo mai in discussione.

Per questo motivo i blocchi emotivi critici verso una vita migliore sono anche i più difficili da conoscere, perché può essere difficile anche solo immaginare una realtà diversa.

Accettiamo queste convinzioni soprattutto dai nostri genitori e da altre figure importanti della nostra prima vita, dalle loro parole e dal loro comportamento, ma le riceviamo anche a livello non verbale, emotivo. Anche le nostre esperienze sono importanti, dove per regola le più dolorose sono quelle che ricordiamo meglio. Questo perché tali esperienze sono inaspettate e spaventose per i bambini, ma devono inserirle nella loro visione del mondo e farlo creando credenze “negative”.

In questo modo le emozioni e intere parti di una personalità vengono represse (insieme a parti della nostra identità originale e a qualità originali come la gioia, l’amore, la fiducia in se stessi…). Di conseguenza, queste parti non maturano come il resto della nostra personalità, ma rimangono sullo stesso livello di sviluppo del periodo in cui si è verificato il trauma. Tutti noi portiamo con noi molte parti della nostra personalità immature che possono essere facilmente attivate in situazioni che ci ricordano il trauma originale. Questo provoca reazioni irrazionali ed esagerate di rabbia, paura, vergogna, gelosia, ecc. Tali parti della personalità possono imporre aspettative irrealistiche nei confronti di noi stessi o di altre persone, per esempio che dovrebbero fornire ciò che non potremmo ottenere dai nostri genitori.

Gli psicologi credono che 80% di una personalità umana sia formato dall’età di 8 anni, mentre i fondamenti importanti del carattere sono formati dall’età di 3. Tuttavia, se siete disposti a lavorare sul cambiamento di voi stessi, questi workshop sono creati per identificare e risolvere le cause dei vostri problemi, piuttosto che per ridurre temporaneamente le conseguenze.

.

Sintesi dei seminari

Questo workshop si concentra sul tuo rapporto con te stesso come aspetto chiave di una buona vita.

La tua immagine di te stesso determina il tuo umore quotidiano, la comunicazione con gli altri, le reazioni alle esperienze di vita e il livello al quale ti permetterai inconsciamente di realizzare i tuoi obiettivi. Di regola, l’ostacolo principale alla realizzazione di qualsiasi obiettivo, sia spirituale che materiale, è una sensazione profondamente repressa che non lo meritiamo.

Sei soddisfatto del modo in cui percepisci te stesso e del tuo normale stato d’animo e delle tue emozioni? Ti accorgi che non hai fiducia in te stesso o che esprimi una fiducia falsa e aggressiva? Sei soddisfatto della tua comunicazione con gli altri e della tua capacità di dare e ricevere amore? Reagisci con rabbia, paura o ti senti umiliato quando le altre persone si comportano in modo sgradevole? Osi perseguire grandi obiettivi o li abbandoni perché senti che tali obiettivi sono fuori dalla tua portata? Ti ami?

Impara come diventare veramente vicino a te stesso; come amare te stesso ed esplorare le tue emozioni per identificare e guarire le convinzioni limitanti. Calmare il senso di colpa e l’attaccamento alla sofferenza.

Imparare a gustare ogni momento della propria vita e svegliare la passione della propria vita. Affronta le “persone difficili” con calma e senza rabbia o paura.

Questo workshop include idee chiave, esercizi e pratiche sviluppate attraverso molti anni di esperienza.

Articoli raccomandati:

Cos’è l’autostima?

Self Esteem and Violence

.

Parlate quando siete arrabbiati e farete il miglior discorso di cui vi pentirete. (Ambrose Bierce)

Vi trovate spesso a pensare: “Se solo sapessi meglio come rispondere a quella persona! Se solo mi fossi accorto che quelle parole erano un attacco contro di me! Forse avrei potuto reagire meglio invece di arrabbiarmi e lanciare insulti? Come potrei trovare le parole giuste quando desidero esprimermi?…”

Il comportamento immaturo e sconsiderato è comune. La maggior parte delle persone vede gli altri attraverso i loro filtri e proiezioni emotive e mentali. Tutti noi possiamo facilmente provare emozioni bamboliche, irrealistiche in qualsiasi conversazione, che possono essere causate da piccoli e irrilevanti fattori scatenanti.

Le bugie, l’aggressività aperta o nascosta, il cinismo, i giochi delle vittime, la lotta per il potere… sono situazioni quotidiane. La maggior parte delle persone non ha avuto la possibilità di imparare ad affrontare tali situazioni in modo maturo. Reazioni comuni includono la lotta o la fuga invece di esprimersi in modo assertivo ma rispettoso.

Questo workshop è un’opportunità per imparare a fare il meglio che si può per se stessi, per l’altra persona e per la propria relazione. Un po’ di tempo e di sforzo investito può trasformare le vostre relazioni in una fonte di entusiasmo, di felicità e di appagamento, invece che di confusione e di sofferenza.

In questo workshop imparerete:

  • individuare i comportamenti indesiderati

  • comprendere cosa succede dentro l’altra persona e quali sono le sue motivazioni

  • tipologie di personalità difficili e come affrontare ognuna di esse

  • come far emergere il meglio delle altre persone

  • comprendere i propri sentimenti ed esprimerli in modo maturo

  • mostrare a qualcuno che ha oltrepassato i propri limiti

  • rimanere pieno di risorse in conversazioni difficili

  • autoverbaledifesa sul lavoro e altre situazioni specifiche

  • per riconoscere e comprendere la comunicazione non verbale

  • …e molto altro ancora!

Articoli consigliati:

L’arte della comunicazione, del potere e della manipolazione

Comunicazione non verbale e sottile

Impostare i confini

.

Le relazioni d’amore fanno emergere tutto ciò che abbiamo imparato dai nostri genitori sulle relazioni, l’amore e la comunicazione. Una relazione così intima con un altro essere umano è uno specchio che riflette tutti i nostri modelli emotivi e le nostre problematiche, ma anche tutti gli aspetti positivi delle nostre relazioni con noi stessi.

Il nostro “figlio interiore” è spesso attratto dalle circostanze o dal tipo di persona che è subconsciamente associato all’amore. Forse, da bambino, hai imparato a eguagliare l’amore con la lotta, la dipendenza, la paura o anche la solitudine. Forse hai iniziato a credere che l’amore è fuori dalla tua portata, che non lo meriti o che lo meriti solo se sacrifichi il tuo vero io e i tuoi bisogni…

Alcuni, stanchi di ripetere più e più volte gli stessi schemi, o addirittura ancora nell’infanzia, giungono alla conclusione che è meglio essere soli che farsi male – o sperano che le circostanze esterne cambino senza che si affrontino i loro problemi emotivi. Così possono perdere l’opportunità di vivere meravigliose esperienze di amore, fiducia e intimità con un’altra persona, e di crescere intensamente all’interno di una relazione intima.

Si può creare il tipo di partnership che si desidera! Se sei in una relazione promettente, la sua qualità può migliorare in molti modi, e puoi risparmiarti anni di apprendimento per tentativi ed errori … e forse anche anni di lenta chiusura e sofferenza. Se volete una nuova relazione, potete imparare ad aprirvi ad essa, scegliere il miglior partner possibile per voi e prepararvi nel miglior modo possibile ad una relazione che renderà la vostra vita veramente soddisfacente. Questo workshop si occupa di:

  • intenso lavoro di identificazione e risoluzione dell’auto-sabotaggio nel contesto di una partnership di successo;

  • riconoscere la regressione e le proiezioni dell’età

  • e come affrontarle

  • comunicazione di qualità (specialmente considerando le differenze di genere)

  • strong risolvere

  • creare intimità e fiducia

Questo seminario è destinato ai single e alle persone che hanno un partner e desiderano migliorare il loro rapporto. Non è necessario partecipare con un partner (anche se è consigliabile).

Articoli consigliati:

In Love and the Ending Relationships

Patterns in Love

Keeping Passion Alive

Il nostro processo

Come funziona il nostro coaching

Il nostro coaching è veloce e concentrato – nel corso di una sola sessione, puoi scoprire le radici del tuo problema e fare un grande passo avanti per risolverlo.

Veloce e concentrato

Nel corso di una sola sessione, potrete scoprire le radici del vostro problema e fare un grande passo avanti per risolverlo.

Siamo rispettosi

Non vi spingiamo, non usiamo metodi suggestivi o manipolativi, ma vi aiutiamo a trovare la vostra saggezza interiore.

Soluzioni permanenti

Ci concentriamo sulla risoluzione permanente delle cause dei problemi, invece di alleviare temporaneamente le conseguenze.

Forza interiore

Vi aiutiamo a trovare la vostra forza interiore e le vostre risorse, invece di decidere per voi e cercare di rendervi dipendenti.

Guarigione e integrazione

Invece di aiutarvi a "liberarvi" dalle emozioni spiacevoli, vi aiutiamo a guarirle e ad integrarle come nuove motivazioni e risorse.

15
Anni di esperienza

.
La nostra pagina Facebook
Il nostro gruppo di sostegno e conversazione su Facebook

Programmare una sessione

info@iscmentoring.eu

Diventa un Allenatore Sistemico Integrativo

La formazione di Coaching Sistemico Integrativo permette di aiutare gli altri a risolvere i loro modelli relazionali ed emotivi, liberando le credenze limitanti e integrando le qualità perdute e l'identità perduta.

Diventa un Allenatore Sistemico Integrativo

La formazione di Coaching Sistemico Integrativo permette di aiutare gli altri a risolvere i loro modelli relazionali ed emotivi, liberando le credenze limitanti e integrando le qualità perdute e l'identità perduta.

Coaching online per singoli e coppie

Il Coaching Sistemico Integrativo può aiutarvi in diversi ambiti della vita in cui vi sentite bloccati, provate emozioni spiacevoli e auto-sabotaggio.

contatto

info@iscmentoring.eu
+385 98 9205 935
kosjenka.muk

"Finché non rendi cosciente l'inconscio, esso dirigerà la tua vita e la chiamerai destino".

- C.G.Jung
© 2021
Coaching sistemico integrativo
it_ITItaliano

Appy per diventare un trainer

Diventa un Allenatore Sistemico Integrativo

La formazione di Coaching Sistemico Integrativo permette di aiutare gli altri a risolvere i loro modelli relazionali ed emotivi, liberando le credenze limitanti e integrando le qualità perdute e l’identità perduta.