Molto spesso, quando si discute o si legge di discussioni sul marketing manipolativo e di altri modi in cui gli individui ingannano le altre persone con il loro denaro (o tempo, o energia, o qualsiasi altra cosa) guadagnato con fatica, vedo persone che ammirano abili manipolatori. Molti descriveranno i manipolatori di successo come "intelligenti", "brillanti strateghi", fondamentalmente come persone da seguire e da modellare. Alcune persone sono convinte che la manipolazione sia "solo una strategia di business" e quindi giustificata.

Vorrei poter prendere quelle persone e scuoterle. Non sono così sorpreso dalle palesi e aperte bugie che i manipolatori sono felici di presentare ai loro simili. Sono molto più sorpreso e frustrato nel vedere gli elogi e il sostegno che spesso ricevono tali atteggiamenti. Questo segue un più ampio istinto umano di l'ammirazione per il potereche spero riusciremo a scrollarci di dosso in futuro.

Qualche mese fa stavo leggendo un libro sul riconoscimento delle strategie manipolative. Mentre l'autore consigliava ai suoi lettori come essere preparati ed evitare di essere truffati e danneggiati, la sua ammirazione per il "social engineering" (il termine zuccherato per manipolare gli altri a scopo di lucro personale) urlava da ogni pagina. Tra una riga e l'altra, quel libro parlava molto meno di come proteggersi e molto di più del brivido dell'inganno.

Trovo la manipolazione spregevole per diversi motivi. Se da un lato non posso sperare che la mia opinione possa avere un impatto significativo sulle strategie di marketing globale, dall'altro posso almeno sfogare la mia frustrazione in una forma socialmente accettabile e, si spera, utile. Ho già condiviso alcuni dei miei pensieri sulla manipolazione in questo articoloMa ora ho ancora un po' da scrivere qui:

 

1. La manipolazione sfrutta ciò che c'è di buono nelle persone. I manipolatori si concentrano sulle speranze delle persone, sui sogni, sul desiderio di essere gentili, o semplicemente sulla fiducia di base negli altri, e pensano a tutti i modi per sfruttare questi tratti. (Naturalmente, essi predano anche le paure e l'avidità delle persone, ma questo non sminuisce la verità della precedente affermazione).

Di conseguenza, le persone diventano sempre meno amichevoliSempre meno fiduciosi, sempre meno fiduciosi, sempre più cinici e chiusi l'uno verso l'altro. Ho letto articoli su esperimenti in cui alla gente veniva offerto del denaro per strada, di punto in bianco, senza alcun vincolo, e la maggior parte si rifiutava di accettarlo. Gli autori di quegli esperimenti hanno scritto di quanto fossero sorpresi da un atteggiamento così diffidente e, a volte, si lamentavano della "natura umana".

Ma possiamo davvero biasimare qualcuno per essere sospettosi, quando viviamo circondati da bugie e inganni, sempre più elaborati ogni giorno di più e ignorati da leggi e governi? Se quel "denaro gratis" fosse stato solo una truffa, se la gente avesse deciso di fidarsi e fosse stata truffata di conseguenza, probabilmente sarebbe stata accusata di essere avida o stupida. Quindi si tratta di "che sia dannato se lo fai, che sia dannato se non lo fai". Le persone diventano fredde l'una con l'altra, e i manipolatori sono da biasimare.

 

2. 2. La manipolazione è una forma di violenza. Secoli fa, era comune e abbastanza normale per le persone che avevano grandi spade ferire o uccidere chiunque fosse più debole. Non c'era bisogno di scuse per mandare la gente in guerra. Spesso non avevi bisogno di scuse per uccidere qualcuno solo per averti guardato in modo sbagliato. Le persone che avevano le spade e la capacità di usarle, erano orgogliose del loro potere fisico e si consideravano superiori agli altri perché possedevano tale potere.

Molte persone oggi hanno lo stesso atteggiamento nei confronti della manipolazione. Invece del potere fisico, lo considerano un prova del potere mentale e intellettuale sugli altri. La sensazione di potere è molto seducente. Può incoraggiarci a trovare scuse per aver abusato di altre persone. Proprio come i bulli fisici, I bulli "intellettuali" sentono che la loro abilità dà loro il diritto di ferire gli altri.

In realtà, non si tratta tanto di abilità e cervello, quanto piuttosto della volontà di agire per integrità, la volontà di danneggiare le altre persone per il proprio profitto personale. Proprio come molte persone fisicamente forti non diventano bulli solo perché possono, molte persone intelligenti scelgono di non manipolare anche se potrebbero farlo molto bene. Per me, questo è ciò che dimostra la forza mentale, non essere abili a imbrogliare gli altri.

 

3. I manipolatori danno la colpa alle loro vittime. Non è solo una scusa, è un'intera strategia. Ho letto di un tribunale in America che ha dichiarato "non colpevoli" certi bugiardi del marketing perché "nessuna persona sana di mente crederebbe a un simile marketing" (o qualcosa del genere, cito a memoria). Purtroppo non riesco più a trovare il collegamento, ma anche se quella storia era falsa, la realtà dimostra che questo esatto approccio è sempre in uso da parte di individui e organizzazioni.

Molte volte ho sentito o letto persone commentare: "Beh, se le persone sono così stupide da cascarci, è colpa loro!

Voglio mettere in chiaro una cosa (vorrei non doverlo fare, ma sembra ignorato il più delle volte). Non è un crimine essere stupidi. Non è un crimine essere ingenui. Quasi la metà delle persone ha un'intelligenza inferiore alla media, questa è pura matematica. È una questione di geni e di educazione, che nessuno ha la possibilità di scegliere da solo. Alcune persone sono ufficialmente stupide. Non è colpa loro. Alcuni sono pazzi. Non è nemmeno colpa loro. Non hanno scelto le loro disabilità. Il crimine è nell'inganno intenzionale, elaborato, non nella (dis)abilità mentale.

Inoltre, molte volte si tratta meno di stupidità e più di mancanza di informazioni, di mancanza di esperienza e forse di fiducia di base nelle persone. Ma naturalmente, è più facile chiamare le persone stupide perché questa è una scusa migliore. Le persone che imbrogliano e manipolano gli altri imbrogliano e manipolano anche se stesse (per il proprio vantaggio, ovviamente).

 

4. La manipolazione disumanizza le persone. I manipolatori si credono speciali, meglio di altri. Trattano gli altri come macchine, cercando di capire come funzionano e come sfruttare i meccanismi cerebrali. Riducono le persone a chiazze di istinti primitivi e le trattano in questo modo, spesso in modo piuttosto aperto. Devono farlo, nella loro stessa mente, per giustificare la loro mancanza di integrità (tranne se sono psicopatici, ma mi rifiuto di credere che la psicopatia sia così comune).

Quando la gente cerca di manipolarmi, in sostanza dichiara di vedermi come un oggetto disumano, lì per essere sfruttato e non degno di un approccio onesto. Quando vedo altre persone che ammirano l'inganno e sperano di "saltare loro stessi quel treno", posso aspettarmi che presto ci sarà ancora più di questo atteggiamento in giro. Non posso cambiarlo. Ma mi riservo il diritto di essere irritato.

Ultimamente ho quasi l'impressione che ci sia una sorta di "culto" informale del marketing ingannevole; tanti giovani ambiziosi diventano quasi religiosi nell'entusiasmo per i benefici di tali strategie. Scelgono di ignorare tutte le conseguenze e i propri avvertimenti interiori, proprio come i membri di una setta. Proprio come nei culti, si sentono meglio, quasi in qualche modo "scelti" rispetto agli altri.

 

5. È sanguinosa funziona. Funziona molto meglio di quanto vorrei ammettere. Alla gente piacciono la magia e le grandi promesse. A molte persone piace essere vendute come speranza, anche se sospettano di essere state imbrogliate. A tutti noi piace credere che la magia sia possibile. Molte persone continuano a pagare per gli stessi prodotti o servizi anche quando ovviamente non aiutano. In pratica pagano per la speranza, non per la realtà. Questo dà le ali e la motivazione a chiunque dia più valore al denaro che all'integrità - ed è così facile trovare scuse per farlo.

Vorrei poter dire che non è così. Vorrei poter affermare che i benefici della manipolazione sono conseguenze temporanee e a lungo termine che mettono in ombra i vantaggi. Ma sarebbe come raccontare storie di fate. Potrei probabilmente dire che le persone manipolatrici non hanno probabilità di avere relazioni intime di successo, o di provare emozioni edificanti di un cuore puro. D'altra parte, la maggior parte di queste persone non sembra comunque preoccuparsi così tanto delle relazioni e delle emozioni - e, proprio come le persone con grandi spade di secoli fa, sono spesso circondate da adulatori.

Non mi aspetto che le cose cambieranno presto. Posso solo sperare che questa sia una fase che dobbiamo attraversare per imparare qualcosa da essa. Forse tra qualche secolo la società crescerà abbastanza per iniziare a rifiutare e punire i comportamenti manipolativi, proprio come in tempi moderni (più o meno) rifiuta e punisce la violenza fisica. È un compito difficile, ma se questo accade, il mondo diventerà un posto più felice.

 

Correlato:

Comunicazione, manipolazione e necessità di potenza

Come vivere con integrità

 

Tutti gli articoli

Coaching online 

 

"Finché non rendi cosciente l'inconscio, esso dirigerà la tua vita e la chiamerai destino".

- C.G.Jung

Kosjenka Muk

Sono un formatore di Coaching Sistemico Integrativo e un insegnante di educazione speciale. Ho tenuto workshop e conferenze in 10 paesi e ho aiutato centinaia di persone in più di 20 paesi nei 5 continenti (on e offline) a trovare soluzioni per i loro modelli emotivi. Ho scritto il libro “La maturità emotiva nella vita di tutti i giorni” e una serie di libri di lavoro correlati.

Qualche persona mi chiede se faccio anche lavori sul corpo come il massaggio – purtroppo, l’unico tipo di massaggio che posso fare è strofinare il sale nelle ferite. 😉

Solo scherzando, in realtà sono molto gentile. La maggior parte delle volte.

nuovi posti

seguici su facebook

Diventa un Allenatore Sistemico Integrativo

La formazione di Coaching Sistemico Integrativo permette di aiutare gli altri a risolvere i loro modelli relazionali ed emotivi, liberando le credenze limitanti e integrando le qualità perdute e l'identità perduta.

Coaching online per singoli e coppie

Il Coaching Sistemico Integrativo può aiutarvi in diversi ambiti della vita in cui vi sentite bloccati, provate emozioni spiacevoli e auto-sabotaggio.

contatto

info@mentor-coach.eu

+385 98 9205 935
kosjenka.muk
© 2022
Coaching sistemico integrativo
Sito web sviluppato Danijel Balaban - Web Development Agency & Design Company
it_ITItaliano

Appy per diventare un trainer

Diventa un Allenatore Sistemico Integrativo

La formazione di Coaching Sistemico Integrativo permette di aiutare gli altri a risolvere i loro modelli relazionali ed emotivi, liberando le credenze limitanti e integrando le qualità perdute e l’identità perduta.